1a.jpg2a.jpg3a.jpg
English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Il sentiero

 

Il sentiero che parte dal Santuario e arriva al piano Cervi ha una storia particolare, è stato costruito in un momento di  grande crisi. Nell’anno 1850 gli agricoltori erano stati colpiti da una grave carestia, le condizioni climatiche avevano fatto sì che il raccolto di grano ed altri cereali fosse poco o niente.

I frati cappuccini del Santuario,  per venire incontro alle esigenze degli agricoltori  idearono il progetto  di collegamento tra il paese e il feudo  Cervi: e in questo modo si impiegarono centinaia di  operai per alcuni mesi, dando loro vitto e alloggio e una piccola paga, permettendo di superare il momento di grande difficoltà economico  partendo dell’eremo,  lo scopo della via era quello di creare un collegamento tra il paese e il feudo Cervi, si impiegarono centinaia di operai per alcuni mesi, dando loro vitto alloggio e una piccola paga, per superare il momento di grande difficoltà economica per diverse  famiglie contadine bisacquinesi.

Il percorso era di quasi 800 metri, e il  lavoro era  difficile e faticoso, perché si doveva lavorare al fianco della montagna, tutto a colpi di  piccone e  mazza per tracciare e rendere percorribile con gli animali,  cavalli, muli e asini per il trasporto del grano e i cereali (orzo avena e fave ) nonché di  paglia e fieno ecc. per spostare gli animali da pascolo, (pecore, capre e  mucche ) per la transumanza.

Oggi questo percorso non è stato ammodernato: è rimasto sempre lo stesso con l’aggiunta di una ringhiera di legno fatta dagli operai del Corpo  Forestale negli anni passati,  che lo ha reso meno pericoloso. Il collegamento è divenuto importante per i tanti turisti, e i boscaut  che arrivano nel periodo estivo.

Dopo aver visitato il Santuario. Grazie a questo sentiero è possibile  raggiungere “ l’area attrezzata” di Piano Cervi, che è una vera e propria oasi di tranquillità, adatto al ristoro, perché fornita di tavoli, panche, barbecue e servizi igienici.

003
Detail
004
Detail
005
Detail
006
Detail
007
Detail
008
Detail
009
Detail
010
Detail
011
Detail
012
Detail
13 a
Detail
13 b
Detail
013
Detail
014
Detail
015
Detail
016
Detail
017
Detail
18 a
Detail
018
Detail
019
Detail
 
 
Powered by Phoca Gallery
Sito realizzato da MULTIMEDIA MANSELLA 2013