1a.jpg2a.jpg3a.jpg
English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Nel 1973 don Calogero Di Vincenti ottiene dall'Assessorato Regionale l’approvazione di numerosi cantieri di lavoro, grazie ai quali si ingrandiscono i locali dell’eremo, al pianterreno si fanno i sevizi igienici,  nel primo piano un salone, si pavimenta una parte del sagrato si realizza una cisterna di 30  mc. all'inizio del Santuario per la fornitura di acqua interna.

 I primi di settembre del 1976 mentre ascoltava la registrazione del quindicina, il sacerdote  “Filippo Arena” gli venne in mente l’idea di creare una emittente Radiofonica.

Ottenne in modo veloce tutte le autorizzazioni e il 13 dicembre 1976  l’inaugurazione.

Inizia la prima trasmissione nel salone da poco costruito, con il suono delle campane, lo scopo della radio che trasmetteva dal santuario era quello di educare le nuove generazioni, impartire loro il catechismo e far pervenire agli anziani ed ai sofferenti direttamente nelle loro case la parola  di Dio e il culto della Madonna del Balzo .  

Dopo qualche anno la radio è stata chiusa ed a trasmettere da Bisacquino ora c’è Radio Antenna Bisacquino rete  commerciale che da questo anno  trasmette le messe della chiesa madre dal Santuario della Madonna del Balzo, quelle della quindicina.

33
Detail
34
Detail
35
Detail
36
Detail
37
Detail
38
Detail
39
Detail
40
Detail
41
Detail
 
 
Powered by Phoca Gallery
Sito realizzato da MULTIMEDIA MANSELLA 2013